Andrea Zese

Baritono

Andrea Zese , nato a Rovigo.Inizia gli studi al Conservatorio di Rovigo, proseguendoli con la Sig.ra Rina Malatrasi e, successivamente, con Gino Bechi ed il Maestro Paolo Vaglieri che lo segue tuttora. E’ fra i vincitori di alcuni fra i maggiori concorsi lirici internazionali come il “Maria Callas a Napoli nel ’88 e il “Giacomo Puccini” a Lucca nel ’88 e ’90. Il debutto avviene nel ’91 con Sharpless in Madama Butterfly nella città di Marsala, dove lo stesso anno risulta tra i vincitori della III Selezione Int.le Cantanti Lirici “Mario del Monaco”, unico ad aggiudicarsi la borsa di studio Gino Bechi, consegnatagli dallo stesso M° Bechi con il quale prosegue lo studio del canto fino alla scomparsa del Maestro. A partire dal ’92 affronta con successo una serie di altri importanti debutti prevalentemente nel repertorio verdiano sia in teatri italiani che in prestigiose manifestazioni internazionali fra cui il Festival di Macao con il ruolo di Ford del Falstaff al fianco di Bruson nel ’94. A seguire Lucia di Lammermoor a Venezia, Traviata a Rovigo e Treviso, ancora in Lucia di L. a Bassano del Grappa. Viene chiamato al Teatro della Zarzuela a Madrid per interpretare Ford nel Falstaff. Nel ’97 debutta all’Arena di Verona nel ruolo di Rigoletto e Macbeth (regia di Pizzi), Attila con il Teatro di Bologna a Ravenna con Scandiuzzi sotto la direzione di G. Bertini, a Parma in Gérard nell’Andrea Chenier, a Buenos Aires come Amonasro in Aida e De Siriex in Fedora al Massimo di Palermo accanto a Mirella Freni. Nel ’98 è al Festival pucciniano nel Gianni Schicchi, nella Forza del Destino ancora a Parma, per la seconda volta torna a Macao nel Ballo in Maschera accanto ad Anna Tomowa Sintow e Obratzowa, in Butterfly a Como e Pavia, Madame Sans Gene di U. Giordano a Modena ancora con la Freni e in Un Ballo in Maschera a Venezia dove torna l’anno dopo con il Billy Budd di Britten; quindi è al Bellini di Catania con Butterfly e Trovatore e nei teatri di Rovigo, Trento, Pisa, Lucca e Livorno,al fianco di Nicola Martinucci e al Concertgebow di Amsterdam con Francesca da Rimini di R. Zandonai. Nel 2001 è al “Verdi Festival” al Regio di Parma con Un Ballo in Maschera, Rigoletto e Macbeth; inoltre è al Teatro di Salerno con Butterfly e su invito della Signora Cristina Muti a Ravenna, Pisa, Lucca e Livorno in Nabucco. Nel 2002 debutta nella Battaglia di Legnano a Catania con la direzione del M° Santi ed è in Aida a Busseto con la regia di Franco Zeffirelli; e ancora Butterfly, Cavalleria Rusticana , Trovatore e Macbeth a Cagliari, Carmen a Macerata, Bohème ad Ascoli P. e Bassano/d/G; Attila a Parma con Michele Pertusi ed è Michele nel Tabarro a Dusseldorf.Nel 2003 Messa di Gloria di Puccini a Savona e al Festival Int.le U. Giordano a Baveno, due tournèe in Germania in Nabucco e Aida con Berlino e Monaco di Baviera, Butterfly a Treviso e Stabat Mater di Dvorak a Montecarlo. Nei primi mesi del 2004 debutta nel Requiem di Verdi accanto a Maria Dragoni a Padova. A seguire una lunga tounèe ancora in Germania con Francoforte in Aida e Nabucco, quindi debutta il ruolo di Scarpia in Tosca nei Teatri di Seul e Busan in Corea del Sud. Nel 2005 Traviata al Teatro Marruccino di Chieti con la regia Lindsay Kemp e Tonio in Pagliacci a Teramo; Carmen e Nabucco a Berlino, Monaco di Baviera, Francoforte, Dresda e Vienna. Nel 2006 Pagliacci (Tonio) nei Teatri di Padova, Bassano e in Cavalleria Rusticana a Rovigo. Ancora Traviata a Sanremo e Massa Carrara; è interprete nel ruolo del “Maresciallo” nella Lupa di M. Tutino a Rovigo. Ritorna a Savona con l’Orchestra Sinfonica per il Requiem di Faurè nell’ambito della commemorazione del Maestro Carlo Maria Giulini eseguito anche a Milano; Traviata e Rigoletto a Padova e Bologna.Recentemente Tosca nella meravigliosa cornice di Piazza del Popolo ad Ascoli Piceno con il Teatro Ventidio Basso.In ultimo una tournèe in Giappone e Bangkok in Thailandia sempre interpretando il ruolo di Scarpia. Lord Enrico nella Lucia di Lammermoor , Rigoletto e Nabucco a Francoforte.Ancora nel ruolo di Scarpia in Tosca al Teatro di Fermo. In Spagna interpreta Macbeth nei teatri di Cadice, Burgos, Saragoza, Bilbao, Alicante, Vitoria, Siviglia, Toledo e Madrid.A Savona e al Festival Int.le U. Giordano di Baveno è Gil nel ‘’Segreto di Susanna’’ di W. Ferrari; Nabucco a Reinbach e Sindelfingen in Germania e con Aida e Carmen a Tokyo.Recentemente Nabucco, Scarpia (Tosca) e Conte di luna (Trovatore) in tournée estiva in diverse citta italiane. In autunno ancora con Scarpia in Norvegia, Danimarca, Inghilterra, Germania, Austria e a novembre al Teatro Verdi di Trieste a fianco della Dessi e Armiliato sempre in Tosca nel ruolo di Scarpia e Cavalleria e Pagliacci al Teatro Massimo di Palermo

Web page