Alessandro Luciano

Tenore

Nato a Roma nel 1980, inizia gli studi pianistici all’età di sette anni con la concertista bulgara Assia Varbanova e successivamente si dedica allo studio della composizione e della direzione d’orchestra.Più avanti scopre la sua predisposizione al canto e inizia gli studi sotto la guida del M° Romualdo Savastano. Più di recente ha frequentato stage con il M° Giuseppe Sabatini, il M° Ernesto Palacio e il M° Robert Kettelson.Si diploma presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma, ed inizia un’intensa attività teatrale che lo porta nei maggiori teatri italiani con opere quali, tra le altre, “ L’uomo, la bestia e la virtù” di L. Pirandello, “ La Rappresentazione di Santo Alesso” nel Festival Medievale della città di Anagni, per la regia di Giuseppe Rocca, “Lisistrata” di Aristofane e “Pseudolus” di Plauto con la compagnia Pambieri – Tanzi, per la regia di Walter Manfrè, “Finale di Partita” di S. Beckett con la regia di Andrea Buscemi, il coordinamento di Gianni Ippoliti, presso il Teatro Valle di Roma, “ Le tre sorelle” di A.Cechov per la regia di Lorenzo Salveti.Ha partecipato all’apertura della stagione 2000/2001 dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia nei “Gurrelieder” di A.Schoenberg, con il Coro e l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, diretti dal M° M.W.Chung.In seguito prende parte al “Concerto per Napoleone” interpretando l’Ode a Napoleone Bonaparte op.41 di A.Schoenberg, con l’Orchestra Regionale di Roma e del Lazio, diretta dal M° Lu Jia, presso l’Auditorium-Parco della Musica di Roma. Più tardi viene chiamato dal M° Alberico Vitalini per interpretare uno dei protagonisti della sua opera “ Il Mistero del Corporale”, con l’Orchestra Regionale di Roma e del Lazio diretta dal M° Piero Gallo , presso l’Auditorium-Parco della Musica di Roma.Nel 2004 interpreta il ruolo di Ecclitico nell’opera “ Il Mondo della Luna ” di F.J.Haydn, con l’Orchestra Camerata Strumentale Città di Prato, diretta dal M° Luigi Baccianti e per la regia di Ugo Gregoretti, presso il Teatro Metastasio di Prato.Nell’ottobre del 2004 ha partecipato come ospite d’onore in alcune trasmissioni televisive, tra le quali ricordiamo “Le Storie” di Corrado Augias in onda, in diretta, su Rai 3 , dove ha tenuto un breve concerto accompagnato al pianoforte dal M° Lorenzo Porzio.Nella stagione 2004/2005 è stato impegnato nel ruolo del Principe nella produzione dell’As.Li.Co. “L’Amore delle tre melarance” di S.Prokofiev, diretta dal M° D.Jurowkij; nel periodo estivo ha interpretato il ruolo del titolo nell’opera “ Don Chisciotte” di Paisiello-Henze, nell’ambito del XXX Cantiere Internazionale dell’Arte di Montepulciano, con la Janacek Philarmonic Orchestra di Strasburgo,diretta dal M° Francesco Vizioli.Nella stagione 2005/2006 dell’As.Li.Co. ha interpretato Don Basilio,ne “Le nozze di Figaro” di W.A.Mozart ,diretta dal M°Stefano Montanari e la regia di Serena Sinigallia e successivamente ha fatto il suo debutto nel ruolo di Tamino ne “ Il Flauto Magico” di W.A. Mozart, sempre in una produzione As.Li.Co; successivamente ha interpretato Bastien nell'operaBastien und Bastienne di W.A.Mozart e Nemorino ne L’elisir d’amore di G.Donizetti; di recente ha interpretato la “Messadi Gloria” di G.Rossini diretto dal M°A. Cipriani, è stato impegnato ne “I Pagliacci” di R.Leoncavallo presso il Teatro Politeama Greco di Lecce, diretto dal M° Susanna Pescetti ed ha fatto il suo debutto nel ruolo di Don Ramiro nella “Cenerentola ” di G.Rossini presso il Teatro Rendano di Cosenza, sotto la direzione del M° Robero Zarpellon e successivamente è stato impegnato in un nuovo allestimento della “ Cenerentola ” rossiniana in una produzione del Teatro Regio di Torino.In Giugno ha debuttato al Teatro alla Scala ne “ Il Giocatore ” di S. Prokof’ev sotto la direzione del M° Daniel Barenboim; successivamente è stato impegnato in una nuova produzione di “ Cenerentola ” con la regia di Massimo Ranieri, diretto dal M° Massimiliano Caporale, tournè che lo vedrà protagonista fino alla fine di Dicembre. Di recente ha cantato al fianco del M° Renato Bruson, in qualità di tenore solista, presso il Teatro dell’Aquila di Fermo, in occasione del conferimento della cittadinanza onoraria al celebre baritono.
Di recente è stato impegnato ne “ La Cenerentola ” al Teatro Regio di Torino, diretto dal M° Carlo Pavese e per la regia di Roberta Cortese, ha debuttato nel ruolo del Conte Alberto ne " L'occasione fa il ladro " al Teatro Rossini di Lugo per il Lugo Opera Festival per la regia di Roberto Recchia, e nel ruolo del Cavalier Belfiore ne “ Il Viaggio a Reims ” presso il Teatro Municipale di Piacenza, diretto dal M° Darrel Ang e per la regia di Rosetta Cucchi. Fra i prossimi impegni ricordiamo " L'elisir d'amore " al Teatro Belli di Spoleto; è stato inoltre selezionato quale unico rappresentante maschile italiano per la fase finale del Concorso Operalia Domingo 2009, Il Barbiere di Siviglia a Beirut festival di Al-bustan 2010, Il Viaggio a Reims al Teatro Real di Madrid 2010 e a Buenos Aires nella stessa opera 2011.

Viaggio e Reims - Duetto